Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
5 marzo 2012 1 05 /03 /marzo /2012 19:15

STORIA DEI BAMBINI  CHE DECIDONO D’ ESSERE AMICI DI TUTTI

 

C’era una volta un bellissimo paese chiamato Colorlandia dove tutto era pieno di colori e tutte le persone che ci abitavano vivevano gioiosamente insieme. C’erano anche tanti bambini che si conoscevano e giocavano sempre insieme, in realtà questi bambini facevano tutto insieme e perfino quando erano a scuola lavoravano, dipingevano, imparavano tante cose ….sempre insieme…

Un giorno, la maestra si accorse che era arrivato il momento di svelare ai suoi alunni che, oltre al loro bellissimo paese, c’è tutto un fantastico mondo da scoprire.

Il mondo è pieno di sorprese da scoprire, luoghi da conoscere, storie da ascoltare e tanti paesi con nomi diversi ma, più di tutto, ci sono  persone che raccontano storie  che non avevano ancora ascoltate; storie di uomini e di donne con vestiti dai colori sgargianti oppure con i capelli lunghissimi (o magari cortissimi, addirittura senza capelli)…

Sì, era proprio arrivato il momento di raccontare tutte queste cose ai suoi alunni, quindi, da quel giorno, la maestra decise di iniziare la giornata raccontando fatti e storie degli altri paesi, facendo anche vedere delle foto che aveva cercato con molta cura, usando il suo computer.

Raccontò di quei bambini di Rosso City che vollero organizzare una festa di carnevale per tutti i loro nonni ed avevano trascorso delle ore meravigliose danzando con le nonne, mangiando i dolcetti ed accompagnando i nonni nella sfilata dei carri fatti dai bambini.

I bambini di Colorlandia erano rimasti entusiasti di quella volta che, i bambini di Verde Valley, costruirono una macchina chiamata Brum Brum per portare a spasso chiunque volesse fare un giro molto interessante, alla scoperta della città.

Una volta, la maestra si soffermò a raccontare di quando un uomo molto speciale si prese cura dei ragazzi di Yellow Village. Costui aveva un grande amore ed un grande impegno ad aiutare tutti ma proprio tutti i ragazzi in difficoltà del villaggio…

I bambini di Colorlandia però non avevano ancora compreso perché gli abitanti di Blue Land avessero sempre la testa fra le nuvole…

I bambini di Colorlandia, ogni giorno, dopo la scuola, si riunivano per discutere.

Discutevano sempre delle storie che avevano ascoltato finché decisero di andare a trovare i bambini di Rosso City, quelli di Verde Valley e anche quelli di Yellow Village….dopo qualche momento di indecisione decisero di andare anche a Blue Land…quindi andarono prima a chiedere il permesso ai genitori che dopo una lunga discussione con la maestra, accettarono aiutandoli a preparare tutto quello che serviva. Prepararono quindi la valigia e partirono…….

Scoprirono che in ogni paese c’erano delle novità sensazionali e delle abitudini che invece erano come le loro, tutti i bambini scoprirono che ogni bambino di quei paesi e quelle città con quei buffi nomi, non era poi così diverso da come erano loro, perché tutti avevano un papà ed una mamma, molti avevano dei fratelli e delle sorelle, tutti andavano a scuola ed avevano delle maestre che gli volevano bene e che insegnavano tantissime cose.

In ogni paese c’erano delle leggi a cui obbedire e a volte c’era anche qualche birichino a cui far migliorare il proprio comportamento…ma questo si sa, capita dappertutto!

I bambini divennero così amici di tutti i bambini di questi paesi e decisero di non dimenticare mai l’amicizia nata con questo viaggio e continuarono ad essere amici di ogni bambino che incontravano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Présentation

  • : Intorno alle Parole
  • Intorno alle Parole
  • : parole per sognare,comunicare, dire...
  • Contatti

Profilo

  • Intorno alle Parole
  • sono una persona la cui normalità è il suo punto di forza in un mondo dove tutto deve essere oltre la normalità

Recherche

Archivi

Pagine

Liens